CREMA AL LIMONE E TANTO OTTIMISMO

Questa è la giornata giusta per la crema al limone, una ricetta dolce, appagante, veloce e soprattutto gialla!

Crema al limone per una buona dose di energia dopo una giornata molto densa di lavoro per il nostro progetto. L’atmosfera che si sta creando mi fa sentire molto ottimista. Ciascuno di noi si sta misurando con qualcosa di nuovo e desiderato da tempo. La profonda conoscenza che abbiamo dell’altro ci porta ad essere sinceri, autocritici ed ironici.

La base della crema al limone è quella della crema pasticcera alla quale aggiungo delle scorze di limone per aromatizzarla. Può essere utilizzata per farcire altri dolci come crostate, pandoro, torta della nonna oppure bignè di San Giuseppe per la festa del papà.

Uso più spesso la crema al limone come dolce al cucchiaio, è facile e veloce da preparare. Soddisfa i gusti di tutta la famiglia. Ad ogni ora del giorno e della notte c’è sempre qualcuno che apre il frigorifero per “rubare” indisturbato un vasetto di crema!

Gli ingredienti da utilizzare devono essere rigorosamente freschissimi e di prima qualità. Latte fresco e intero, uova freschissime meglio se biologiche, la scorza di un limone Amalfi o Sorrento non trattato ed infine farina o amidi. Dalla scelta degli amidi dipende la consistenza della crema: amido di mais, molle come un budino | amido di riso, vellutata | fecola di patate, collosa | farina, collosa e grumosa.

crema-al-limone

Nella mia versione utilizzo la farina, come da ricetta tradizionale casalinga per ottenere una crema più granulosa, spessa, lucida e gialla. Per la versione della crema pasticcera la ricetta perfetta in pasticceria, amido di riso e amido di mais sono utilizzati in abbinamento con cottura al microonde.

crema-al-limone

CREMA AL LIMONE

SHOPPING LIST
(per 4/6 persone) 4 uova, 100 g di zucchero, 50 g di farina, ½ litro di latte intero, un paio di scorze di un limone non trattato (grandi più o meno come una moneta da 20 Cent/Euro).

COME LA PREPARO

  • utilizza un pentolino con fondo in acciaio;
  • unisci le uova con lo zucchero e sbatti usando una frusta;
  • otterrai un composto spumoso e biancastro al quale unire la farina setacciata;
  • scalda il latte con la scorza di limone e aggiungi al composto mescolando lentamente;
  • metti il composto su fuoco basso e mescola di continuo e vigorosamente;
  • una volta raggiunta l’ebollizione, lascia la crema sul fuoco da 1 a 3 minuti a seconda della consistenza che vorrai ottenere;
  • trasferisci la crema in una ciotola o in bicchierini di vetro monoporzione;
  • una volta raffreddata, copri la crema con carta plastificata o con un coperchio ermetico;
  • puoi conservarla in frigo per 2/3 giorni.

and Other Stories:

  • se vuoi una crema più gialla e con un sapore più forte puoi aggiungere altri 2 tuorli d’uovo;
  • per non sentire troppo il gusto del limone, togli la scorza dopo aver scaldato il latte;
  • puoi usare molti aromi a tuo gusto e piacimento come vaniglia o scorza di arancia;
  • puoi servire la crema spolverandola con cannella o cacao in polvere;
  • provala al cucchiaio accanto a frutta fresca di stagione. Buonissssima.

Ciao, ti auguro una buona giornata.
A presto!

crema-al-limone

2 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *