MARMELLATA FATTA IN CASA RICETTA

Marmellata fatta in casa, ricetta per concludere la fine dell’estate conservando tutta la sua dolcezza.

Questa marmellata fatta in casa sarà la mia terapia invernale del buon umore, un cucchiaino al giorno per ricordare i momenti di felicità. I primi passi e la prima stella cadente dei miei figli, le chiacchiere con le amiche di una vita. I nostri bimbi che giocano insieme sulla spiaggia.

marmellata-fatta-in-casa-ricetta

Ti confesso che il metodo che ho seguito è quello di preparazione della marmellata fatta in casa ricetta semplice e basilare. L’enciclopedia della cucina italiana ereditata dalla nonna mi perdonerà. Non ho infatti lasciato macerare per tutta la notte la frutta con lo zucchero e neppure precotto la frutta, lasciato macerare e cotto di nuovo (come da metodo Christine Ferber). Gli ingredienti li ho messi tutti insieme a cuocere su fuoco medio. Ha vinto il pragmatismo.

Due nozioni di base importanti le ho imparate grazie a Teo Favaro con il suo articolo su marmellate e confetture – spiegazioni generali. La scelta di frutta di ottima qualità, matura, sana e fresca di stagione. Mi ha aiutato il mio fruttivendolo di fiducia che, sussurrando parole dolci alle sue pesche e albicocche biologiche, ha scelto quelle giuste per me!

marmellata-fatta-in-casa-ricetta

Una cottura della marmellata nel minor tempo possibile per non alterare il sapore originario della frutta. E poi una nozione ancora; la differenza tra marmellata e confettura. Sai qual è? Tanto lo sanno tutti!

marmellata-fatta-in-casa-ricetta

MARMELLATA FATTA IN CASA RICETTA

SHOPPING LIST
(per 4/6 barattoli di media grandezza) 2 kg di pesche o albicocche, 1 kg di zucchero, 1 limone

COME LA PREPARO
utilizza una pentola in acciaio larga e con un fondo spesso, per fare in modo che la parte liquida della marmellata evapori più rapidamente arrivando prima alla consistenza giusta.

Lava bene e sterilizza i vasetti che utilizzerai per conservare la marmellata. Puoi farlo mettendo i vasetti in forno a 100° per un quarto d’ora oppure nel microonde per 5 minuti con all’interno l’acqua.

  • Lava la frutta e se preferisci togli la buccia;
  • apri in due la frutta, togli i noccioli e taglia a pezzetti;
  • pesa la frutta e pesa altrettanto zucchero per ottenere un rapporto di 2:1;
  • metti in pentola, aggiungi lo zucchero e il succo di limone;
  • porta sul fuoco e fai cuocere per 30 minuti circa avendo cura di mescolare spesso e di togliere la schiuma che si formerà durante la cottura;
  • controlla la cottura mettendo una goccia di marmellata sul bordo freddo di un piatto. Se rimarrà intatta senza colare, la marmellata è pronta. Se dovesse risultare troppo liquida, prosegui con la cottura per altri 5 minuti;
  • versa la marmellata appena cotta nei vasetti caldi e assicurati di averli chiusi bene;
  • capovolgi a testa in giù per 5 minuti e lascia poi raffreddare.

and Other Stories:

  • per dare più sapore alla marmellata, a fine cottura aggiungi delle spezie come cannella, zenzero o chiodi di garofano;
  • se vuoi ottenere una consistenza più omogenea senza pezzi di frutta,  puoi utilizzare un frullatore ad immersione;
  • la marmellata dovrebbe conservarsi per un anno in confezione chiusa, una volta aperta consumala entro una settimana;
  • lo sapevi che la marmellata è quella che si ottiene con gli agrumi mentre invece la confettura con il resto della frutta?
  • come ha fatto la mia amica Cecilia, utilizza questa marmellata per farcire il ciambellone al cioccolato, sono sicura che sarà un successo con grandi e piccini!

Se vuoi saperne di più su una corretta preparazione delle conserve in ambito domestico, dai un’occhiata alle linee guida del Ministero della Salute presenti nell’articolo sulle conserve fatte in casa 10 regole per evitare brutte sorprese.

Ora buonanotte e un saluto.

 

 

2 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *