TORTA CAPRESE AL LIMONE E UN FINE SETTIMANA SULL’ISOLA CHE NON C’È

torta-caprese-al-limone

Caprese al limone? Non avevo mai assaggiato questa torta, prima di arrivare a Ventotene; è stato subito amore al primo assaggio.

Cioccolato bianco, mandorle e limoni. Questi sono i tre ingredienti principali da cui nasce la torta caprese al limone. Morbida, umida, dal sapore intenso di limone e la consistenza di un cioccolatino. Un dolce campano, variante della classica torta caprese, una libidine che mi ha regalato momenti di vera gioia, durante un fine settimana di fuga dal mondo.

torta caprese al limone

torta-caprese-al-limone

torta-caprese-al-limone

Infatti, succede che…quando la pazienza vacilla, sei al limite della sopportazione e prossima all’esaurimento nervoso, ecco, arriva lei. Cri.
Due giorni fa era in Africa a salvare gli animali, l’altro ieri in riunione a Dubai, ieri a nuotare sul reef australiano, oggi è a Roma. Tra una conference call, un appuntamento dall’estetista, una seduta di fisioterapia, un’altra conference, tre aperitivi, due inviti a cena, un dopo cena, festa e dopo festa, lei si materializza e ti sorprende sempre.

torta caprese al limone

Dopo una rapida occhiata al cellulare, la Cri ti guarda due nano secondi, quanto basta per scannarizzare ogni sentimento e tua vibrazione interiore.
Con l’aplomb di chi sa, senza che tu debba proferire parola alcuna, lei mette su il suo sorrisetto migliore e ti dice: “Andiamo due giorni al mare, quello bello (edddaiii)?
E tu, canti l’alleluja (anche se non sei molto credente) e il giorno dopo, ti ritrovi a Ventotene.

torta caprese al limone

Ventotene. Un’isola piccola, così piccola che quando ti svegli al mattino, ti sembra di galleggiare in mezzo al mare. Un’isola dall’atmosfera così rilassata e familiare che quando ti siedi al bar della piazza, ti sembra di aver trovato il tuo angolo di mondo.

Poi tutto il resto è venuto da sé, come quando avevamo sei anni. Seconda stella a destra, questo è il cammino, e poi dritto fino al mattino, poi la strada la trovi da te, porta all’isola che non c’è. 

TORTA CAPRESE AL LIMONE

Questa torta caprese al limone è facilissima da preparare, segui le dosi alla lettera e armati di pazienza per la preparazione degli ingredienti.

torta caprese al limone

SHOPPING LIST
200 g di mandorle, 120 g di zucchero vanigliato, 100 ml di olio extravergine di oliva, 180 g di cioccolato bianco, 5 uova, 50 g di fecola di patate, 60 g di zucchero semolato, 2 limoni tipo Amalfi o Sorrento non trattati, 2 cucchiaini di lievito in polvere, zucchero a velo per decorare

COME LA PREPARO:

  • utilizza una tortiera a cerniera di 22 cm di diametro che avrai imburrato e infarinato (con farina o fecola);
  • preriscalda il forno a 200° in modalità statica;
  • in una padella antiaderente, fai tostare le mandorle;
  • su un tagliere taglia a piccoli pezzetti il cioccolato bianco;
  • grattugia la buccia di due limoni;
  • in una ciotolina unisci il lievito con la fecola di patate;
  • nel mixer inserisci le mandorle e lo zucchero il tempo necessario ad ottenere la consistenza della farina;
  • sposta il composto in una ciotola capiente ed unisci cioccolato bianco, limone grattugiato, fecola e lievito;
  • aggiungi l’olio extravergine di oliva per farlo assorbire dal composto;
  • niente paura se il composto risulterà denso, secco e pastoso, è giusto così!
  • in una ciotola unisci le uova e lo zucchero semolato e monta con una frusta elettrica fino ad ottenere un liquido spumoso triplicato di volume;
  • unisci le uova montate al composto di mandorle e cioccolato bianco, pochi cucchiai alla volta e mescolando dal basso verso l’alto;
  • una volta amalgamati gli ingredienti, otterrai un composto liquido e denso di pezzettini di cioccolato bianco;
  • inforna per i primi 5 minuti a 200° e poi abbassa la temperatura a 160° per una mezzora circa;
  • guarnisci con zucchero a velo

and other stories:

  • il tempo di cottura della torta caprese al limone dipende dalle caratteristiche del tuo forno, tienila sempre sotto controllo e usa l’infallibile prova stecchino sulla parte centrale;
  • lascia riposare la torta per una mezzora in modo da raffreddarla completamente;
  • a questo punto, apri la cerniera, capovolgi la torta e cospargi con lo zucchero a velo;
  • nella ricetta originale sono usate anche le scorze di limone candito da aggiungere all’impasto durante la lavorazione finale;
  • per renderla ancora più morbida e profumata, c’è chi aggiunge al composto due bicchierini di limoncello;
  • la massima goduria, la raggiungi se la mangerai, come me, con una pallina di gelato alla vaniglia;
  • puoi conservala per almeno 5 giorni, per conservarla meglio tienila sotto una campana oppure coperta con della carta plastificata;
  • se ami i dolci profumati, non perdere la ricetta della ciambella agli agrumi e del plumcake ricotta limone olio d’oliva. Se invece preferisci il salato, ti propongo una la pasta tonno e limone, un piatto di pasta sfizioso e velocissimo da preparare;
  • la ricetta di questa torta caprese al limone del pasticcere Sal De Riso è tratta dal blog di tavolartegusto, con qualche variazione personale.

Ora tocca a te immaginare l’isola che non c’è!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *