VIGNAROLA O LA PRIMAVERA NEL PIATTO

vignarola

È tempo di Vignarola, gli avanzi di Pasqua sono finiti e torna la voglia di cibo verde.

La Vignarola è un piatto contadino della tradizione romana dalle mille sfumature di verde. Fave, piselli, carciofi, asparagi, lattuga; tutte le primizie di stagione racchiuse in unico piatto. Detto così, sembra facile, come preparare un’insalatina. In realtà, la preparazione richiede tempo e pazienza per aprire, pulire, capare e sminuzzare tutte le verdure, prima di cuocerle.

vignarola

“Mamma ti posso aiutare?” per fortuna arriva sempre un nano nei paraggi che, attratto dalla scoperta dei pisellini, inizia ad aprire i gusci uno ad uno, aiutandomi fino alla fine!

Quando mangerai la Vignarola, capirai che ne è valsa la pena per il suo tripudio di sapori e consistenze contrastanti. Dolce, amaro, morbido, croccante, vellutato, delicato ed, infine, molto saporito se cucinato con la pancetta.
Puoi mangiarla come contorno, come condimento per una bruschetta o un primo piatto.
In questa ricetta, Alessia la cucina con gli gnocchi di patate.

Ti consiglio di non perdere più tempo! L’incanto svanirà tra due settimane, quando spariranno i carciofi per l’arrivo del caldo.

GNOCCHETTI ALLA VIGNAROLA

SHOPPING LIST
(per 4 persone) 200 g di pancetta tesa, 3 carciofi romaneschi, 1 kg di piselli sbucciati, 1 Kg di fave sbucciate, 3 cipollotti novelli, 8 asparagi, 700 g di gnocchi freschi di patate, vino bianco, brodo vegetale, olio evo, sale, pepe, pecorino romano

PREPARAZIONE

  • per sapere come pulire i carciofi leggi la ricetta dei carciofi alla romana;
  • dividi in fettine sottili i carciofi e taglia i gambi degli asparagi;
  • immergi in acqua e limone;
  • apri i baccelli delle fave e dei piselli e sminuzza i cipollotti;
  • in una padella ampia, ammorbidisci i cipollotti in 6 cucchiai di olio evo;
  • aggiungi la pancetta tagliata a dadini e cuoci per 5 minuti;
  • unisci le fave e i piselli;
  • Versa una spruzzata di vino bianco da far evaporare a fiamma alta;
  • bagna con del brodo vegetale per continua la cottura;
  • aggiungi le punte di asparagi;
  • dopo 5 minuti spegni il fuoco, aggiusta di sale e unisci pepe e mentuccia;
  • cuoci gli gnocchi in acqua salata;
  • appena verranno a galla mettili nella padella;
  • insaporisci con il pecorino e portali a tavola fumanti

and Other Stories:

  • Vignarola questo misto di primizie si può assaporare anche come contorno;
  • nella ricetta classica è previsto l’uso della lattuga romana al posto degli asparagi;
  • a me piace molto mangiare il solo condimento dandogli una consistenza brodosa e inondato di Parmigiano Reggiano;
  • per il tuo meat free day togli la pancetta e in attimo è tutto risolto!
  • non perdere altri classici della tradizione romana: fiori di zucca fritti, pasta broccoli e salsiccia, supplì e dimmi quale ti piacerà di più!

A presto con tante altre storie.

2 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *